Consigli

Consulente per le radio, il (possibile) braccio destro dello speaker

today16 Aprile 2020

Sfondo
share close

Il consulente per le radio è una figura in netto sdoganamento. Ormai, in diversi ambiti di lavoro, la consulenza è un concetto che è (per lo più) sinonimo di garanzia. Rivolgersi a un parere esterno la propria azienda, anche quella radiofonica, sta diventando una prassi. Tuttavia, non bisogna fermarsi alla patina superiore della pellicola, in quanto il consulente per le radio non fa solo mera consulenza, ma può (e deve) formare il cliente sui vari aspetti dell’universo al quale appartiene. E ciò riguarda anche lo speaker.

Consulente per le radio e speaker, accoppiata vincente

Il consulente per le radio può (e dovrebbe) fare formazione al proprio cliente. Sostanzialmente, una radio è un’azienda come tutte le altre, con dipendenti e mansioni lavorative di vario tipo. Perciò, il consulente per le radio deve essere in grado di conoscere ogni aspetto generale di quest’universo, e saperlo declinare in base alle esigenze della realtà di riferimento. In pratica, non deve essere solo in grado di parlare di pubblicità e social media, ma deve trattare anche temi come le produzioni audio e la presentazione di un progetto radiofonico. Va da sé, quindi, che all’interno di questo insieme rientra anche il ruolo dello speaker radiofonico, che non può prescindere, ad esempio, dalle strategie di marketing riguardanti l’autorevolezza dell’immagine di un’azienda radiofonica. Insomma, il consulente per le radio deve saper fare consulenza per le radio a 360°.

Quali potrebbero essere i consigli di un consulente per le radio a uno speaker?

Lo speaker radiofonico può beneficiare dei suggerimenti del consulente. Questa figura, infatti, dovrà fare in modo che i consigli creati assieme l’editore e/o il direttore artistico siano condivisi anche dalla voce dell’azienda. Perciò, le due figure dovranno entrare in contatto, scambiarsi opinioni e suggerimenti su come allinearsi alla nuova strategia e/o linea editoriale della radio. Ad esempio, quali potrebbero essere i 5 suggerimenti dati da un consulente a uno speaker?

  1. Mantenere la propria identità artistica, senza snaturare la linea editoriale dell’azienda;
  2. Nel caso in cui sei uno speaker di una realtà locale, enfatizza alcuni termini o concetti molto noti nel territorio di riferimento;
  3. Cita sempre la fonte delle tue notizie;
  4. Non essere il padrone della scaletta musicale del tuo programma radiofonico;
  5. Garantisci una certa attività sui social riconducibile alla tua emittente.

Scopri il nostro lavoro di consulente per le radio

Vuoi conoscere il nostro lavoro di consulente per le radio? Scrivici o chiamaci visitando la nostra sezione Contatti. Inoltre, puoi leggere ciò che facciamo visitando la pagina dei Servizi dello staff di Consulenza Radiofonica. Dai un’occhiata anche al nostro articolo sull’importanza di fare consulenza per le radio. Infine, per restare aggiornato sui temi legati all’universo radiofonico, resta sintonizzato sui contenuti del nostro blog.

Consulenza Radiofonica, la professionalità On Air

Articolo a cura di Angelo Andrea Vegliante

Scritto da: Angelo Andrea Vegliante

Rate it

Articolo precedente

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

P. IVA 13503901004

CONTATTACI

P. IVA 13503901004

0%