Trend & tecnologie

Parliamo dei social network per la radio

today26 Giugno 2019 1

Sfondo
share close

I social network per la radio sono un argomento ormai assodato del nostro blog, oltre a essere un servizio che Consulenza Radiofonica propone per le emittenti interessante a migliorare la propria presenza in Rete. Così, questa mattina, il nostro direttore Alfredo Porcaro, nella consueta videorubrica del martedì, “Colazione con il CEO”, ha voluto affrontare nuovamente la tematica. Come? Ragionando sul modo con il quale le aziende radiofoniche dovrebbero approcciarsi ai mezzi social.

I social network per le radio: tre parole chiave

Nel nuovo appuntamento di “Colazione con il CEO”, Alfredo Porcaro ha sottolineato ancora una volta il ruolo nevralgico dei social network per le radio, vere e proprie braccia online per aumentare la notorietà della propria emittente. Già, ma quali sono i concetti chiave attorno ai quali ogni azienda dovrebbe ruotare? Il CEO di Consulenza Radiofonica ne ha individuati ben tre.

1. Programmazione

Con il termine programmazione ci riferiamo a “come gestire i nostri social, che contenuti inserire e a che ora”, spiega Porcaro. L’orario è uno dei punti fondamentali per la propria programmazione social, quel tratto che fa davvero la differenza in una strategia di marketing. “Se voi andate nella voce ‘Insight’ della vostra pagina, noterete che ci sono degli orari di afflusso con dei picchi e dei punti bassi”. In pratica, troveremo dati e statistiche da cui partire per “studiare i punti di maggiore affluenza nella pagina e pubblicare in quegli orari”. Il consiglio del CEO? “Tre pubblicazioni giornaliere, sette giorni su sette”. Attenzione, però: non bisogna mai pubblicare lo stesso contenuto alla stessa ora su più canali social.

2. Contenuto

Lo abbiamo anticipato prima, vale la pena dargli un suo spazio. Il contenuto è uno degli elementi più controversi nel mondo dei social network per la radio. Il più delle volte, è riscontrabile una certa sciatteria nel creare post di qualità o che riescano ad avere quel quid in più che permettano di far emergere il brand dell’azienda radiofonica. “Bisogna tenere in considerazione che scriviamo sui social per ottenere qualcosa in cambio dall’ascoltatore, dobbiamo stimolarlo e mettere qualcosa di utile, anche a volte divertente, un pochino off-topic”. Insomma, qual è il fine di questo discorso? “Creare sempre contenuti originali“, in maniera tale da differenziarci rispetto alla concorrenza.

3. Coinvolgimento

Questa voce si lega molto alle precedenti. Perché pubblichiamo qualcosa sui social network? Per offrire un contenuto accattivante e originale all’utente. “Quasi ogni post dovrebbe avere una call-to-action. Devo coinvolgere l’utente stimolandolo”. Come mai il coinvolgimento deve essere uno degli obiettivi finale della nostra strategia? Prendiamo in esame Facebook: “Se i post sono commentati e fanno like, nella classifica della visibilità quel determinato post salirà sempre di più”. Insomma, il coinvolgimento crea visibilità per la propria pagina e, di riflesso, per il proprio brand.

Richiedi una consulenza radiofonica personalizzata

Se vuoi avere altri pareri in merito alla gestione dei social network per le radio, puoi contattare direttamente l’ideatore di “Colazione con il CEO”. Come? Nella nostra sezione Contatti trovi tutte le informazioni utili. Inoltre, scopri tutti i Servizi offerti dalla nostra realtà. Infine, per restare aggiornato sui temi legati all’universo radiofonico, resta sintonizzato sui contenuti del nostro blog.

Ascolta “Colazione con il CEO” su Spreaker

Ascolta “Colazione con il CEO” su YouTube

Ascolta “Colazione con il CEO” su iTunes

https://www.instagram.com/p/BzIAS4SFBTh/

Consulenza Radiofonica, la professionalità On Air

Scritto da: Consulenza Radiofonica

Rate it

Articolo precedente

Radio lovers

Tutta l’emozione minuto per minuto: le voci della radio lasciano il campo

Undici Olimpiadi, venti giri d’Italia, otto mondiali di calcio, cinque Roland Garros. Tutto questo e molto altro in quasi quarant’anni trascorsi in Rai o in giro per il mondo a raccontare alla radio tutto lo sport minuto per minuto. Sono - per meglio dire: sono stati - i numeri che hanno caratterizzato la carriera di Emanuele Dotto, il radiocronista che ha salutato tutti per andare in pensione il 21 giugno, […]

today25 Giugno 2019 1

Commenti post (1)

I commenti sono chiusi.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

P. IVA 13503901004

CONTATTACI

P. IVA 13503901004

0%