Consigli

Reel Instagram per la tua radio: qualche consiglio su come usarli

today5 Maggio 2022

Sfondo
share close

Come abbiamo specificato più volte, la radio può utilizzare i social media a proprio vantaggio, non tanto per aumentare il proprio numero di ascoltatori, bensì per allargare la propria brand identity (che in alcuni casi può comportare anche un aumento di pubblico diretto verso l’emittente stessa).

Inoltre bisogna tenere a mente che ogni social ha un proprio linguaggio, un proprio pubblico e dei propri strumenti che permettono a un profilo di emergere rispetto ad altri: ciò vale anche per i reel di Instagram, una funzionalità piuttosto recente che ha catturato l’attenzione di tutti gli iscritti, e che la tua emittente può sfruttare a proprio vantaggio.

Cosa sono i Reel di Instagram?

Partiamo dalle basi. L’Instagram Reels è una funzione attiva da poco tempo che permette a ogni account di pubblicare brevissimi video in formato multi-clip accompagnati da un particolare effetto sonoro, che può essere una musica, una citazione audio o entrambe. In genere, il discover dei reel è popolato da prodotti della durata media di 15 secondi, ma nel corso del tempo questo strumento si è evoluto, e alcuni filmati possono durare addirittura 2 minuti (tutto dipende ovviamente dalla natura e dall’obiettivo che un determinato account vuole raggiungere).

Insomma, nella maggior parte dei casi i reel sono video molto brevi pubblicati per seguire il trend social del momento: un’immagine, un video o una canzone che, improvvisamente, diventano così condivisibili online da essere utilizzati da account di tutto il mondo. La differenza sostanziale che intercorre con i video puri – cioè pubblicati come semplice post – è il pubblico di riferimento: mentre con un filmato semplice raggiungiamo i nostri follower, i reel di Instagram finiscono appunto all’interno di un discover che può essere raggiunto da chiunque, non solamente i tuoi seguaci.

Leggi anche: Radio e social: Instagram a confronto tra emittente nazionale e locale

instagram reel

Come puoi usare gli Instagram Reel per la tua radio?

Ricorda sempre che la tua radio sui social non interagirà sempre e comunque con i tuoi ascoltatori. Il pubblico online è variegato rispetto a quello che ascolta la tua emittente – sebbene è possibile trasformarli in tuoi futuri fan. Di fatto, i social media sono piattaforme in grado di creare comunità, ma solo una piccola percentuale di essi diventerà anche tuo ascoltatore.

Dunque è opportuno sottolineare che la finalità della presenza online della tua azienda è deputata principalmente a una questione di brand marketing, che permetterà alla tua emittente di essere conosciuta e identificabile – anche per questioni pubblicitarie. E i reel di Instagram possono aiutare ad ampliare la portata del tuo brand.

Perciò, questo strumento può essere utilizzato per acquisire nuovi follower e far conoscere ancora di più il nome della tua azienda. Ma non stiamo parlando di una scienza esatta, e dunque dare consigli precisi che valgano per ogni emittente è pressoché impossibile: sono molte le dinamiche che favoriscono o meno il successo di un reel. Tuttavia possiamo dare qualche suggerimento generale, dai quali poi ogni radio potrà costruire la propria strategia, basata sui propri obiettivi. Eccone alcuni:

  • visita spesso il discover dei reel per conoscere il trend del momento: che sia un effetto sonoro particolare o un video diffuso in tutto il mondo, cerca l’elemento in voga del momento e prova a integrarlo nel tuo prossimo reel;
  • utilizza i reel di Instagram per creare mood divertenti e condivisibili: balli di gruppo coordinati o mash-up in cui mostri i componenti della tua redazione potrebbero essere alcuni filmati da postare;
  • crea reel informativi in base alla breaking news della giornata, mettendo in risalto alcuni volti della tua emittente e dando informazioni peculiari che potrebbero interessare al tuo target di riferimento;
  • progetta reel attraverso i quali scardinare gli stereotipi del lavoro del conduttore radiofonico oppure raccontando la giornata tipo di chi lavora in radio, usando l’ironia come metro di lavoro.

Leggi anche: Scopri i nostri servizi di consulenza per la radio

Scritto da: Angelo Andrea Vegliante

Rate it

Articolo precedente

storia radio fm emilia romagna

Radio lovers

La storia della nascita delle Radio FM locali in Emilia Romagna

Nella storia della radio, fino ai primi anni Settanta, in Italia la radiofonia era monopolio esclusivo dello Stato. A partire dal 1974 iniziò a diffondersi l'idea della radiofonia indipendente (o libera) e nel 1976, con una sentenza definitiva della Corte Costituzionale, venne concessa la liberalizzazione delle radio fm locali: l’Emilia Romagna fu la prima Regione italiana in cui iniziarono a comparire le radio libere. Ancora prima che venisse firmato uno […]

today4 Maggio 2022

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

P. IVA 13503901004

CONTATTACI

P. IVA 13503901004

0%