Interviste

Radio Vida Network, la web radio pronta a conquistare il Piemonte

today20 Novembre 2020 3

Sfondo
share close

Un gruppo di ragazzi accomunati dalla passione per la radio. Una web radio locale del Piemonte che si occupa di musica, informazione, eventi, classifiche e tanto altro, e che integra il linguaggio e i contenuti del web con il mezzo radiofonico. Ambizione, dedizione e tanta pazienza sono gli ingredienti che hanno permesso a questi giovani di cimentarsi in una bella avventura che si trova ora in fase di rinnovamento. Tutto il percorso presente, passato ed anche un po’ futuro di Radio Vida Network ce lo racconta Fabio Bonanno, uno dei suoi fondatori.

Che radio è Vida Network?

È una radio del territorio piemontese nata da poco, anche se le sue origini risalgono a quasi 6 anni fa. Recentemente c’è stato un grande cambiamento e durante la fase lockdown abbiamo deciso di dare all’emittente un nuovo volto, una marcia in più. Per farlo ci siamo affidati a Consulenza Radiofonica e abbiamo stravolto tutto.

Chi c’è dietro la creazione di questa radio e quali sono stati i primi passi che avete compiuto?

Fabio bonannoIl progetto parte da me e un altro socio. Vida Network nasce come web radio ma soprattutto come web tv. All’inizio infatti si cercava di dare più spazio al video, i programmi radiofonici erano basati totalmente su questo, con un focus anche sui social. Siamo sempre stati forti in quanto a format e produzioni video e streaming, che tuttora facciamo, però la nostra passione e primo amore è sempre stata la radio. Da qui abbiamo cercato di evolvere e creare una vera e propria emittente radiofonica. Noi lo chiamiamo network perché abbiniamo il video all’audio, anche se al momento siamo solo sul web in forma audio.

Al giorno d’oggi creare una radio, sia in FM ma sopratutto WEB è una vera e propria sfida. Cosa vi ha spinti ad intraprendere questo percorso?

È una sfida non facile, che comporta sacrificio e porta via tantissimo tempo, perché comporta tanta pazienza. Siamo molto ambiziosi, volevamo emergere come web radio e ci siamo chiesti: perché non diventare la prima web radio del Piemonte?  Avevamo intenzione di cominciare a “dare fastidio” alle altre radio, anche quelle in fm, così abbiamo studiato i nostri competitor e abbiamo pensato di potercela fare. La nostra avventura è iniziata così, tutt’ora siamo in mare aperto ma ci stiamo già godendo delle piccole soddisfazioni.

A proposito di sfide e difficoltà, sul web oggi c’è spazio per tutti e a livello di contenuti si trova davvero di tutto. Su cosa punta Vida Network per differenziarsi?

Punta soprattutto su un target che va dai 35 anni in su. Un target territoriale, siamo di Carmagnola in provincia di Torino ma vorremmo andare anche oltre, quindi cerchiamo di coprire il più possibile la zona del Piemonte, anche con gli eventi live, quindi facendo conoscere la nostra radio di persona, per strada. Questi sono i punti più importanti.

Come accennavi prima, con l’aiuto di Consulenza Radiofonica state dando un nuovo look alla radio. Su cosa vi state concentrando?

speaker vida networkStiamo rinnovando l’archivio musicale mirando soprattutto al target, quindi diamo spazio alla musica pop, rock, elettronica, tutta la musica che può piacere ad una persona dai 35 anni in su. Questo è stato il nostro primo passo, in secondo luogo stiamo curando la nostra immagine attraverso i social e il nostro sito, che è stato rifatto completamente da capo con un look molto più accattivante, adatto ad un’emittente radiofonica. Il palinsesto va dal lunedì al venerdì con programmi serali, le dirette vanno in onda dalle 19 in poi e spaziano su vari argomenti. Abbiamo programmi che curano interviste di associazioni locali, scrittori, artisti e musicisti emergenti del nostro territorio. Poi abbiamo un programma un po’ più divertente per alleggerire la giornata ed altre trasmissioni musicali. Inoltre c’è qualcosa in cantiere che sta uscendo fuori, a breve ci saranno delle novità.

Non possiamo anticipare niente?

Un particolare possiamo svelarlo. Si tratta di un progetto che deve ancora partire e che riguarda la psicologia. Avremo con noi una dottoressa in studio e gli ascoltatori potranno farle domande anche in modo anonimo. Sarà un modo per capire questo strano mondo o le difficoltà che una persona deve affrontare o può avere durante il corso delle proprie giornate e della vita in generale.

Quanto spazio e importanza date all’interazione degli ascoltatori con Radio Vida Network?

radio vida networkTanto spazio, ripetiamo spesso i nostri contatti e siamo sempre in collegamento con gli ascoltatori attraverso il numero Whatsapp della radio. Chiediamo loro di inviarci audio messaggi perché ci divertiamo molto ad ascoltarli. Poi l’interazione arriva anche attraverso i social che sono una delle parti fondamentali.

Quali sono i prossimi step per la vostra radio online?

Prima di tutto l’obiettivo è quello di farci conoscere sempre di più anche dal vivo, anche se in questo brutto momento è sempre più difficile. Cercheremo di trasformare Vida Network in una radio commerciale e competitiva, facendo del marketing e tutto quel che comporta. Quello su cui puntiamo di più, però, rimane l’aspetto di farci conoscere e dar fastidio ai giganti del Piemonte.

Intervista a cura di Elisabetta De Falco per Consulenza Radiofonica – La Professionalità On Air!

Scritto da: Elisabetta De Falco

Rate it

Articolo precedente

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

P. IVA 13503901004

CONTATTACI

P. IVA 13503901004

0%