Consigli

Radio in estate: ecco 3 suggerimenti su come gestirla

today18 Maggio 2022

Sfondo
share close

Se gestisci una web radio o una radio FM locale, saprai bene che molto spesso l’estate è una stagione complessa: i collaboratori vanno in ferie, la musica da selezionare diventa sempre più omogenea (a causa dei classici tormentoni di stagione) e gli ascoltatori si prendono una pausa dalle consuete abitudini quotidiane. Insomma, la radio in estate cambia notevolmente aspetto. Come possiamo gestire l’emittente in questo contesto senza perdere la qualità del nostro lavoro?

Radio in estate: i nostri 3 suggerimenti per sfruttare la stagione

Fare in radio in estate è una grande incognita, ma può comunque rivelarsi un periodo dell’anno pieno di sorprese – se eviti di lasciare l’emittente allo sbando. Questo perché molte volte, a causa anche della carenza di personale, una radio può ‘morire’ su se stessa, riproponendo i soliti contenuti e basando la propria strategia sull’idea che quanto fatto nei mesi precedenti abbia valore anche successivamente. Ma così non è.

Anche il periodo estivo è fondamentale per una stazione radiofonica, quindi è bene progettare soluzioni alternative per garantire la diffusione del proprio brand. Ci sono diversi progetti che possono essere sviluppati a tal punto da garantire vitalità alla tua azienda. Insomma, siamo pur sempre in estate, e dunque le possibilità di ottenere nuovi contatti con il mondo esterno sono variegate. Perciò oggi ti daremo 3 semplici consigli per gestire la tua radio anche in estate. Come sempre, ricordati che si trattano di suggerimenti generali, che non possono essere applicati a tutte le radio, ma sono spunti funzionali da prendere in considerazione per realizzare la tua idea strategica.

Leggi anche: Radio in estate: non serve stravolgere troppo i palinsesti

consigli per la radio in estate

1. Radio in estate? Partecipa agli eventi del tuo territorio

In più di un’occasione abbiamo sottolineato la necessità per un’azienda radiofonica di essere presente fisicamente nel proprio territorio, organizzando eventi oppure partecipando a iniziative pubbliche ben frequentante. Il motivo principale è sempre lo stesso: far conoscere il proprio brand a più persone possibili anche fuori i confini radiofonici. Ciò vale pure in estate, il periodo dell’anno che possiamo utilizzare come banco di prova per mettere l’emittente in bella vista. Durante l’estate infatti il tuo territorio potrebbe aver pianificato manifestazioni che richiamano cittadini e turisti, un’occasione perfetta per farsi conoscere da chi ancora non ha avuto modo di ascoltare le tue frequenze. Inoltre, puoi sempre trovare un accordo con le istituzioni e creare un evento legato al nome della tua radio, come un concerto su una spiaggia.

2. Registra trasmissioni originali da mandare successivamente in onda

Uno dei crucci più intricati per un’azienda radiofonica è intrattenere il pubblico anche quando la manodopera è in ferie. Spesso infatti può accadere che nel mese di Agosto non ci siano speaker da mandare in onda. Come risolvere questa problematica? La soluzione più gettonata è realizzare un Best Of dei programmi andati in onda nei mesi precedenti. Sicuramente è una buona soluzione, ma potrebbe essere un’arma a doppio taglio: proporre contenuti vecchi rischia di generare negli ascoltatori il desiderio di cambiare stazione, anche nei fedelissimi della tua emittente. Dunque un’alternativa potrebbe celarsi in un’altra strategia: registrare diverse rubriche di approfondimento su tematiche particolari da mandare in onda successivamente. Il limite più grande sta proprio nella scelta dei temi, poiché difficilmente saranno in linea con le notizie che verranno. Tuttavia è possibile scegliere argomenti curiosi, di grande impatto e sempre attuali, in grado di raccogliere comunque una certa attenzione.

3. Realizza interviste agli imprenditori della tua zona che organizzano eventi estivi

In genere gli eventi di ogni stagione sono comunicati con largo anticipo, e dunque è possibile conoscere manifestazioni o iniziative settimane prima delle ferie. Sapendo questo, una strategia utile potrebbe inficiare la realizzazione di interviste a imprenditori o associazioni che hanno in agenda hanno fissato appuntamenti live nel tuo territorio. E chi lo sa, magari questa iniziativa può generare anche un nuovo accordo commerciale!

Leggi anche: Scopri i nostri servizi di consulente per le radio

radio in estate

Scritto da: Angelo Andrea Vegliante

Rate it

Articolo precedente

la radio sui social

Consigli

Le radio sono costrette a essere su tutti i social?

Siamo nel 2022, e affermare che i social media sono fondamentali per un'azienda radiofonica potrebbe risultare una frase pedante. Eppure ancora oggi le potenzialità di questi strumenti non sembrano ben espresse da tantissime emittenti, soprattutto web e FM locali. Come mai? Ci sono diversi fattori che compromettono l'utilizzo dei social network da parte di alcune realtà radiofoniche italiane. Per fare un esempio, esistono molti addetti ai lavori che realizzano strategie […]

today16 Maggio 2022

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

P. IVA 13503901004

CONTATTACI

P. IVA 13503901004

0%