Consigli

Pubblicità radio, 5 buoni motivi per investire in questo settore

today28 Gennaio 2020

Sfondo
share close

La pubblicità in radio è la protagonista di una nuova puntata di “Colazione con il CEO“. Stavolta, Alfredo Porcaro, fondatore di Consulenza Radiofonica, ci elenca i motivi principali per i quali bisogna continuare a investire nella pubblicità radiofonica.

Pubblicità radio, 5 buoni motivi per non smettere di investire in questo mezzo

Quali sono le 5 ragioni per continuare a investire nella pubblicità in radio?

  1. Tenere in considerazione che le campagne social non bastano. Anzi, bisogna realizzare un incrocio pubblicitario tra i mezzi online e offline;
  2. Lo strumento radiofonico è considerato ancora oggi affidabile per fare pubblicità. Basti pensare agli incrementi ottenuti nel 2019;
  3. La pubblicità in radio non risponde a un algoritmo matematico, ma è confezionata dagli esseri umani;
  4. Gli ascoltatori dai 35 ai 65 anni sono in netta crescita. Si tratta di una fascia importante, in quanto è un pubblico con capacità di spesa e di investimento più solido;
  5. Creare una pubblicità in radio è semplice, immediato e veloce. Dall’ideazione dello spot alla messa in onda possono passare dalle 48 ore ai 10 giorni.

Scopri il nostro servizio di consulenza per le radio

Se vuoi avere altri pareri o consigli, puoi contattare direttamente l’ideatore di “Colazione con il CEO”. Come? Nella nostra sezione Contatti trovi tutte le informazioni utili. Inoltre, scopri tutti i Servizi dello staff di Consulenza Radiofonica offerti dalla nostra realtà. Infine, per restare aggiornato sui temi legati all’universo radiofonico, resta sintonizzato sui contenuti del nostro blog.

Ascolta “Colazione con il CEO” anche in versione podcast su Spreaker, SpotifyYouTubeTuneIn, iTunesGoogle Podcasts o Castbox.

https://www.instagram.com/p/B727koKIdU_/

Scritto da: Angelo Andrea Vegliante

Rate it

Articolo precedente

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

P. IVA 13503901004

CONTATTACI

P. IVA 13503901004

0%