Consigli

Il conduttore radiofonico deve avere carattere: ecco perché

today3 Febbraio 2022 1

Sfondo
share close

Il conduttore radiofonico è il biglietto da visita di un’emittente, e come tale deve essere in linea con la mission dell’azienda. Per questo motivo, ogni voce, ogni personalità, ogni lavoratore non può essere universalmente adatto a ogni tipologia di radio: ci sono numerose variabili che concorrono a definire le caratteristiche principali di uno speaker. Tuttavia c’è un minimo comun denominatore che deve essere riconosciuto generalmente a ogni conduttore radiofonico: avere carattere. Ma che significa?

Cosa vuol dire che il conduttore radiofonico deve avere carattere?

Partiamo dal presupposto che avere carattere non significa essere prepotenti o arroganti durante la diretta, bensì avere particolarità nell’esporre i fatti, avendo sempre ben chiaro in mente cosa stiamo dicendo e in che modo lo vogliamo dire. Ecco, il modus operandi è abbastanza fondamentale: bene o male, tutti sono in grado di stare davanti a un microfono, basta un po’ di allenamento e il gioco è fatto. Ciò che fa la differenza è la modalità espressiva, l’acume e l’energia che sai emanare attraverso le tue parole. Tutte qualità che possono fuoriuscire solo se sarai in grado di affinare il tuo carattere, cioè se saprai trovare la tua dimensione da conduttore radiofonico.

Affinare il carattere dunque significa conoscere se stessi in relazione alla tipologia di speaker che vuoi diventare, e perseguendo quella strada in modo da diversificarti rispetto alla concorrenza. Di fatto, il mondo creativo richiede un’alta dose di duttilità, e saper riconoscere la tua forma e i possibili cambiamenti che essa può reggere, ti permette di essere in grado di risultare identificabile rispetto a tante altre voci.

Leggi anche: Come preparare e realizzare una demo radiofonica professionale?

Quali sono i benefici di coltivare il proprio carattere da conduttore radiofonico?

Insomma, coltivare il proprio carattere da speaker garantisce una base solida professionale da cui partire, e i benefici sono concreti: miglior chiarezza di esposizione di una notizia, collegamenti intelligenti e curiosi tra una news e l’altra, modalità di racconto di una storia unica nel suo genere. Ma soprattutto forgiare la tua personalità da conduttore radiofonico assicura determinazione e decisione mentre condividi delle opinioni che possono incontrare il gusto di un vasto pubblico, contribuendo così alla creazione di una nicchia che seguirà il tuo programma prima per la tua persona e poi per la trasmissione in sé.

Leggi anche: Perché si dice che il conduttore radiofonico deve sorridere sempre?

Scritto da: Angelo Andrea Vegliante

Rate it

Articolo precedente

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

P. IVA 13503901004

CONTATTACI

P. IVA 13503901004

0%