Radio lovers

Coronavirus Italia, nasce Radio Zona Rossa: “La voce amica di Codogno”

today27 Febbraio 2020 1

Sfondo
share close

Se da una parte le ultime notizie sul coronavirus Italia stanno generando apprensione e, in alcuni casi, psicosi collettiva, dall’altra c’è chi prova a portare il sereno. E lo fa proprio da una delle zone più colpite dal contagio coronavirus: Codogno, appunto. Da ieri, infatti, Radio Codogno ha inaugurato una nuova trasmissione, “Radio Zona Rossa“, un punto di riferimento informativo su ciò che riguarda il covid-19 ne comune lombardo costretto in quarantena.

Coronavirus Italia, il ruolo di Radio Zona Rossa

Come riporta Il Giorno, ieri, 26 febbraio 2020, alle 11:00, una voce nell’etere della zona ha richiamato l’attenzione dei cittadini. “Buongiorno codognesi”, annuncia lo storico speaker del luogo Pino Pagani. È iniziata così l’avventura di questa particolare trasmissione di Radio Codogno, storica emittente parrocchiale nata nel 1983, divenuta in questi giorni di emergenza coronavirus un punto di comunicazione locale fondamentale e nevralgico. Un paio di volte al giorno, di fatto, Radio Zona Rossa informerà con “notizie aggiornate, bollettini ufficiali e informazioni utili” in tema di coronavirus.

Tutto ciò grazie a una collaborazione tra Comune, Protezione Civile e parrocchia, grazie alla quale “lo studio ovattato dal seminterrato del centro giovanile di via Cabrini si è trasformato nell’avamposto per garantire un’informazione utile in un momento di disorientamento dell’intera comunità”. Un progetto che proseguirà fino a che l’emergenza non passerà. “Principalmente – prosegue l’articolo – si forniranno i numeri della Protezione civile che possono essere contattati, le eventuali aperture dei supermercati con gli orari e tutte le informazioni ufficiali del comune”.

Coronavirus Italia, Radio Zona Rossa: “I cittadini hanno bisogno di una voce amica”

L’idea di Radio Codogno non nasce solo per scopo puramente informativo, ma anche per questioni umane. “È un segnale evidente che i cittadini hanno bisogno di notizie certe, ma anche di un semplice contatto, di una voce amica“, asserisce Francesco Dadda, alla regia di Radio Zona Rossa. Gli fa eco Massimo Scaglioni, referente della radio: “È una voce importante come punto di riferimento per il territorio e dunque siamo contenti di poter svolgere questo compito e ampliare il raggio di condivisione per le news che, in questa fase, servono veramente a tutti”. Per ora, il programma trasmetterà due volte al giorno. Ma si sta pensando di ampliare le fasce orarie di trasmissione. “Ci sarebbe bisogno però di persone, di volontari che hanno dimestichezza con il mezzo radiofonico che magari possano rendersi disponibili”, specificano gli organizzatori. Insomma, persone animate dallo spirito di volontario e servizio civico.

Consulenza Radiofonica, la professionalità On Air

Articolo a cura di Angelo Andrea Vegliante

Scopri il nostro lavoro di consulente per le radio

Vuoi conoscere il nostro lavoro di consulente per le radio? Scrivici o chiamaci visitando la nostra sezione Contatti. Inoltre, puoi leggere ciò che facciamo visitando la pagina dei Servizi dello staff di Consulenza Radiofonica. Dai un’occhiata anche al nostro articolo sull’importanza di fare consulenza per le radio. Infine, per restare aggiornato sui temi legati all’universo radiofonico, resta sintonizzato sui contenuti del nostro blog.

Scritto da: Angelo Andrea Vegliante

Rate it

Articolo precedente

Commenti post (1)

I commenti sono chiusi.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

P. IVA 13503901004

CONTATTACI

P. IVA 13503901004

0%