Consigli

Come vestire una notizia: il ruolo delle fonti

today7 Giugno 2021

Sfondo
share close

Vestire una notizia in radio diventa importantissimo: cosa significa e come è possibile farlo con immediatezza e originalità.

In radio le notizie sono il pane quotidiano, non solo dal punto di vista prettamente giornalistico ma anche sul piano dell’intrattenimento. Infatti i talk – di qualunque tipo – devono avere un argomento solido che è la base del nostro intervento. Motivo in più per cui la notizia deve essere argomentata e per far sì che sia possibile nel migliore dei modi le fonti diventano fondamentali: saper scandagliare il Web e la carta stampata alla ricerca dei contenuti è un lavoro dovizioso che una redazione radiofonica che si rispetti deve fare giornalmente per garantire un prodotto innovativo e interessante.

Controlli incrociati tra diverse sorgenti d’informazione per trovare la quadra del nostro discorso, perché alla base del talk deve esserci, soprattutto, qualcosa che chi ascolta non sa oppure non ha avuto modo di approfondire. Il modo corretto per “vestire” una notizia – come si usa dire in gergo tecnico – è trovare un punto di partenza che è principalmente il fatto in sé e procedere, con la giusta dialettica, l’uso della retorica e delle fonti, per analogie. Ovvero rintracciare quella serie di attinenze che potrebbero essere utili alla conversazione radiofonica.

Leggi anche – Miusify, al via la prima social Web Radio

In che modo vestire una notizia nelle produzioni radio

Una sorta di “foresta” contenutistica che si dipana all’interno di un habitat che non è altro se non un discorso articolato, nella sua natura non nella resa, fra contenuti simili tra loro e per certi versi complementari. Il ragionamento da tenere a mente è quello di creare correlazioni con la materia presa in oggetto: ciascun sentiero – diciamo così – ha strade affini da percorrere.

La “mappa” del successo di un intervento parte da questa consapevolezza: una volta che siamo riusciti a toccare, in poco tempo e con semplicità, tutti i punti prefissati nella nostra scaletta del talk abbiamo affrontato il tema selezionato nella maniera migliore. L’analogia con l’abbigliamento, per restare in tema, non è casuale perché occorre sempre trovare gli abbinamenti opportuni fra le diverse possibilità di contenuti a disposizione. Proprio come farebbe uno stilista con la propria collezione: l’importante è cucire “l’abito” migliore, anche in radio. Dove lo stile lo fanno la voce, l’armonia e un racconto sferzante in grado di “rubare” con intelligenza attimi al pubblico nella frenesia della routine.

Consulenza Radiofonica, la professionalità On Air!

Articolo a cura di Andrea Desideri

Scritto da: Andrea Desideri

Rate it

Articolo precedente

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

P. IVA 13503901004

CONTATTACI

P. IVA 13503901004

0%