Radio lovers

Un calcio al coronavirus: le radio sportive in emergenza

today17 Aprile 2020

Sfondo
share close

Il coronavirus tiene – ancora – il mondo sotto scacco.

Ciò significa che non è il momento per tornare alla normalità. E semmai dovesse ripresentarsi – la normalità – sarà molto graduale. Tutto mentre il calcio si interroga su una possibile ripartenza. Niente è definito, eppure le radio che trattano lo sport più amato dagli italiani non hanno mai smesso di sentirsi “normali” trasmettendo in studio o da casa.

Le radio del calcio

Dopo quello delle grandi guerre mondiali nessun altro periodo è stato così difficile. Per questioni ambientali, certo, ma anche economiche. E proprio come accadeva durante i conflitti bellici la radio fa la sua parte entrando nelle case di tutti. Anche di chi la fa, la radio. In questo senso il coronavirus ha svuotato gli studi e gli stadi, ma le emittenti calcistiche continuano a trasmettere ogni giorno. Roma e Lazio, per esempio, sono le squadre di serie A più chiacchierate in termini di radio private allineate alle misure di prevenzione della diffusione del contagio. Perché è nella Capitale che si rincorre costantemente un palinsesto talvolta giallorosso, talaltra biancoceleste. Ma è pur sempre di calcio alla radio che si parla.

Attenzione alle regole

Radio e Calcio

Per alcuni il calcio manca come il respiro. Lo senti mancare il respiro come un pallone stoppato troppo forte sul petto. Ma anche senza i ventidue uomini in campo e l’avvio delle ostilità sportive ci sono regole da rispettare: un solo speaker dietro il microfono, ambienti sanificati più volte al giorno, liquido igienizzante all’ingresso, guanti e mascherina. E per chi non è in studio, la via d’entrata è il collegamento remoto. L’alternativa è trasmettere da casa, in smart working, con la qualità di uno studio diversificata dalle dimensioni. La differenza però la fa ancora una volta la voglia di rincorrere un pallone. L’interazione coi tifosi-ascoltatori, però, è intatta. Le emittenti private della Capitale non fanno mancare aggiornamenti costanti sebbene gli studi siano più vuoti e i palinsesti ridotti, le abitudini stravolte e quel pallone che non si vede come fosse in una nebbia fitta. Ma  nelle radio di questi giorni c’è tutto: dibattito calcistico, intrattenimento e servizio pubblico sportivo. La palla immaginaria continua a passare da una parte all’altra aspettando che di toccare la rete.

Fai gol con un consulente per le radio

Il calcio è lo sport nazionale. Ecco perché molte radio non smettono di parlarne. Se anche la tua radio vuole dedicare uno spazio al calcio ma non sai come fare, rivolgiti a Consulenza Radiofonica. Nella sezione Contatti trovi tutte le informazioni. Scopri inoltre i Servizi dello staff di Consulenza Radiofonica e per restare aggiornato sui temi legati al mondo radiofonico resta sintonizzato sui contenuti del nostro blog.

Consulenza Radiofonica – La Professionalità On Air

Scritto da: Consulenza Radiofonica

Rate it

Articolo precedente

Radio lovers

S.c.f.: emergenza Covid 19 per le radio cambiano i pagamenti

S.c.f opera un intervento straordinario. S.c.f. la società che si occupa di raccogliere e ripartire i compensi dovuti ad artisti e produttori per la diffusione in pubblico di musica registrata, ha appena inviato una comunicazione ufficiale a tutte le emittenti radiofoniche. L'oggetto è la rimodulazione degli acconti per l'anno 2020 e del piano di pagamenti. Vi riportiamo il testo integrale firmato dal presidente di S.c.f Enzo Mazza Egregi Signori, la presente per […]

today16 Aprile 2020

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

P. IVA 13503901004

CONTATTACI

P. IVA 13503901004

0%