Radio lovers

Da oltre 90 anni la radio giapponese trasmette istruzioni per fare ginnastica

today16 Aprile 2021

Sfondo
share close

La radio giapponese trasmette uno dei programmi più longevi al mondo (sarebbe addirittura il più longevo, secondo Wikipedia), e ha persino uno scopo puramente benefico per la salute fisica delle persone. Esiste un termine specifico per raccontare questa storia: Radio taisō (rajio taisō?), che significa “esercizi ginnici via radio”.

Stiamo parlando di un format che riguarda la ginnastica ritmica irradiata dalle frequenze della radio giapponese, in voga nel Sol Levante da più di 90 anni e che invita i propri ascoltatori a fare attività fisica all’aperto, negli uffici, in casa e nelle scuole, tanto da essere diventato un appuntamento imperdibile.

Il caso della radio giapponese: la storia di Radio taisō

Tutto ebbe inizio nel 1928. I primi esercizi ginnici diffusi dalla radio giapponese furono realizzati come commemorazione dell’incoronazione dell’Imperatore Hirohito. Sebbene attualmente è una caratteristica peculiare della cultura giapponese, l’idea non nacque nella terra del Sole nascente, bensì negli Stati Uniti d’America.

Negli anni Venti infatti il governo nipponico inviò all’estero alcuni funzionari per comprendere il sistema assicurativo americano. In quel frangente, però, i giapponesi notarono altro: una compagnia di assicurazioni, la Metropolitan Life, che promuoveva programmi radiofonici caratterizzati da una voce, accompagnata da una musica al pianoforte, che spiegava esercizi fisici.

Ci volle poco tempo per far sì che Radio taisō diventasse una trasmissione seguita in tutta la nazione. Negli anni Trenta e Quaranta conquistò ascoltatori negli uffici e negli ambienti domestici, in quanto tale format permette di alternare una vita sedentaria a esercizi ginnici in pochi minuti. Si diffuse anche in Taiwan, Indonesia e Hong Kong a causa dell’occupazione militare e dell’influenza politica giapponese. Ci fu però una battuta d’arresto alla fine della Seconda Guerra Mondiale: la trasmissione fu bandita perché giudicata troppo militaristica.

Ma l’idea non morì lì. Nel 1951 la NHK Radio reintrodusse la ginnastica nella radio giapponese, con l’aiuto del ministro dell’Educazione, il ministro della Salute e delle associazioni della Ginnastica e del Divertimento. Secondo le stime del 2003, il format è seguito da 27 milioni di giapponesi.

Potrebbe interessarti anche: Chi ha inventato la radio? Viaggio nella storia di un medium rivoluzionario

Come funziona il format della radio giapponese

La ginnastica della radio giapponese è composta da esercizi trasmessi 4 volte al giorno, tutti i giorni, tranne la domenica, ed è caratterizzata da due tipologie di allenamenti (della durata di 3 minuti): il primo serve a stimolare la circolazione, mentre il secondo punta a tonificare i muscoli. In linea generale, il funzionamento si basa su movimenti e rotazioni di braccia, torso e gambe, accompagnati da piccoli saltelli.

Cosa ci insegna la radio giapponese?

In un mondo in cui cresce l’attenzione e la partecipazione verso la voce online (si veda Clubhouse), la radio continua a consolidare il proprio tratto essenziale, peculiare e invidiabile: appunto, la potenza della sola voce. Passano più di 90 anni, arrivano le guerre mondiali, ci colpiscono le pandemie, ma il valore intrinseco della radio resta intoccabile.

Non si tratta di una scoperta dell’ultimo minuto, bensì di una conferma concettuale abbastanza nota: la radio è uno strumento in grado di veicolare qualsiasi cosa utilizzando ‘solo’ lo strumento della voce, arrivando a un pubblico immenso e vasto, senza usare troppi giri di parole, senza creare troppe ‘stanze da club’, senza impostare troppe verticalizzazioni del proprio pubblico. Arriva perché la radio può mettere in pratica qualsiasi idea.

Potrebbe interessarti anche: Se adori le sigle dei cartoni animati, eccoti AnimeWebRadio

Consulenza Radiofonica, la professionalità On Air

Articolo di Angelo Andrea Vegliante

Sei in cerca di un consulente per le radio?

La nostra realtà si occupa di consulenza per la radio. Scopri i nostri servizi per le radio di ogni tipologia: penseremo a una strategia su misura per te!

Credit foto di copertina: TRT World and Agencies

Scritto da: Angelo Andrea Vegliante

Rate it

Articolo precedente

Radio Squadra Di Calcio

Radio lovers

La radio è come una squadra di calcio: ecco l’organigramma

La radio e il calcio hanno moltissime similitudini, soprattutto nella modalità di gestione. Sono entrambe delle aziende che operano con degli obiettivi precisi, hanno ruoli ben definitivi e tendono a creare una squadra in grado di vincere ogni tipo di competizione. Nella nuova puntata di "Colazione con il CEO", la video-rubrica di Alfredo Porcaro, fondatore di Consulenza Radiofonica, cerchiamo di capire in che modo la radio è molto simile al […]

today16 Aprile 2021

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

P. IVA 13503901004

CONTATTACI

P. IVA 13503901004

0%